Morto Samuel Little, il più spietato killer d’America: confessò 93 omicidi


867
867 points
Morto Samuel Little, il più spietato killer d’America: confessò 93 omicidi

Samuel Little ha terrorizzato l’America con i suoi efferati omicidi

  • L’uomo è morto all’età di 80 anni presso una clinica della California
  • Ancora oggi è considerato l‘assassino più pericoloso e profilico della storia d’America
  • Fino al momento della morte stava scontando l’ergastolo per aver ucciso tre giovani donne
  • Ha però confessato di averne uccise circa 93 tra il 1970 e il 2005
  • Si trovava in carcere dal 2012 dopo l’arresto per spaccio di droga

 

Conosciuto come “The Choke and Stroke Killer” per la sua tendenza a mettere prima k.o. a furia di calci e pugni le sue vittime per poi “finirle” strangolandole, Samuel Little è morto il 30 dicembre scorso presso un’ospedale della California. Al momento del decesso aveva 80 anni. Considerato dall’FBI l’assassino più profilico d’America con i suoi 93 omicidi confessati, si trovava in carcere dal 2012, anno in cui venne arrestato con l’accusa di spaccio di droga.

L’uomo, dalla fedina penale particolarmente lunga tra le quali annoverava incriminazioni di stupro e rapine a mano armata, si è dichiarato colpevole di più di 90 omicidi compiuti tra il 1970 e il 2005, poco prima dell’arresto. La maggior parte di questi sono stati accertati dagli agenti dell’FBI, i quali hanno confermato che Little si è reso partecipe di almeno 50 omicidi.

Stordiva le sue vittime con calci e pugni

Tutte donne le sue vittime designate. Donne indifese tra cui prostitute e drogate, adescate in modo subdolo e che, dopo averle riempite di calci e pugni da ex pugile qual era, le finiva strangolandole. Molte di loro, morte prevalentemente per overdose o in simili circostanze, inizialmente non vennero ricondotte agli omicidi di Little. Solo dopo le dichiarazioni rilasciate dall’uomo si venne a conoscenza che ad ucciderle fu proprio lui stesso. Gli agenti federali hanno ritenuto attendibili, secondo accurate ricostruzioni, gran parte delle sue confessioni.

Leggi anche: Esce il “tarocco della morte”: confessa omicidio alla cartomante

Oltre le confessioni dello stesso Little, anche i risultati dell’analisi del DNA fecero risalire a Little per tre omicidi compiuti tra il 1987 e il 1989. Il processo riguardanti queste vittime, tutte giovanissime, iniziò nel 2014, per poi concludersi con la pena dell’ergastolo che l’uomo ha scontato fino alla morte. Restano ancora ignare le cause del suo decesso.



Segui qui Commenti Memorabili


Qual è la tua reazione?

Odio Odio
0
Odio
Confuso Confuso
0
Confuso
Fallito Fallito
0
Fallito
Divertente Divertente
0
Divertente
Emozionato Emozionato
0
Emozionato
Amore Amore
0
Amore
Simpatico Simpatico
0
Simpatico
Oh mio Dio Oh mio Dio
0
Oh mio Dio
Figo Figo
0
Figo

0 Commenti

Entra con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Quiz sulla personalità
Serie di domande che intendono svelare qualcosa sulla personalità
Trivia quiz
Serie di domande con risposte giuste e sbagliate che intendono verificare la conoscenza
Sondaggio
Sondaggio per prendere decisioni o determinare opinioni
Post
Testo formattato con incorporamenti e immagini
Lista
Le classiche statistiche di internet
Conto alla rovescia
I classici conti alla rovescia di Internet
Lista aperta
Invia il tuo articolo e vota per il miglior contributo
Elenco classificato
Voto per decidere la migliore voce dell'elenco
Meme
Caricare le proprie immagini per rendere personalizzato memi
Video
Youtube, Vimeo o Vite Incorpora
Audio
Soundcloud o Mixcloud Incorpora
Immagine
Foto o GIF
Gif
Il formato GIF