Marijuolo è il ghiacciolo alla marijuana da gustare in estate


853
853 points
Marijuolo è il ghiacciolo alla marijuana da gustare in estate

Tra i gusti di ghiaccioli da assaggiare in l’estate c’è anche marijuolo, il ghiacciolo alla marijuana

  • Una ditta bergamasca ha creato marijuolo
  • Si tratta di un ghiacciolo alla marijuana
  • Al suo interno non è contenuta THC
  • Quindi è legale
  • Ed è anche rinfrescante

 

Quando fa caldo non c’è niente di meglio che rinfrescarsi con un bel ghiacciolo. Un gusto davvero stupefacente è quello del marijuolo, il ghiacciolo alla marijuana. Lo stecco alla marijuana è di colore verde chiaro ed è realizzato con olio essenziale, infuso ed estratti di canapa sativa. Non contiene coloranti artificiali, glutine o OGM, quindi va bene proprio per tutti.

Il ghiacciolo segue la lavorazione dell’estrazione degli olii essenziali, secondo la tecnica della distillazione in corrente di vapore. Questo trattamento consente di conservare le doti benefiche del cannabidiolo. Il nome proposto dalla ditta bergamasca che lo ha lanciato sul mercato, è “marijuolo” ed è la geniale unione di marijuana e ghiacciolo, ma gioca e richiama anche un significato più birichino.

Il ghiacciolo un po’ marijuolo

La ditta fa sapere di che il prodotto rispetta scrupolosamente tutte le direttive nazionali ed europee in materia” non ha effetto psicoattivo, infatti non contiene THC, e non presenta nessun elemento illegale. Tuttavia il prodotto ha riscontrato anche delle critiche da parte di chi ritiene che un ghiacciolo alla marijuana possa fare sembrare “normale” il consumo di una sostanza nota come una stupefacente.

Enrico Coppola, presidente della Comunità Aga (Associazione Genitori Antidroga) di Pontirolo Nuovo, ha infatti dichiarato: Anche se il ghiacciolo alla cannabis non contiene droga, nell’inconscio collettivo si sta diffondendo la concezione che la cannabis è innocua, banalizzando la pericolosità di questa droga”.

Leggi anche: Lascia dei muffin alla marijuana in casa: la zia li mangia e si sente male

La vendita di marijuolo è iniziata  quando i negozi che distribuivano la cannabis light crescevano molto rapidamente ed erano arrivati ad oltre mille in tutto il Paese. Nel 2016, infatti la normativa italiana aveva finalmente regolarizzato la produzione e la vendita di canapa con una quantità di THC compreso tra lo 2,0% e lo 0,6.  In seguito però sono state mosse delle critiche a livello istituzionale circa la vendita della cannabis light.



Segui qui Commenti Memorabili


Qual è la tua reazione?

Odio Odio
0
Odio
Confuso Confuso
0
Confuso
Fallito Fallito
0
Fallito
Divertente Divertente
0
Divertente
Emozionato Emozionato
0
Emozionato
Amore Amore
0
Amore
Simpatico Simpatico
0
Simpatico
Oh mio Dio Oh mio Dio
0
Oh mio Dio
Figo Figo
0
Figo

0 Commenti

Entra con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Quiz sulla personalità
Serie di domande che intendono svelare qualcosa sulla personalità
Trivia quiz
Serie di domande con risposte giuste e sbagliate che intendono verificare la conoscenza
Sondaggio
Sondaggio per prendere decisioni o determinare opinioni
Post
Testo formattato con incorporamenti e immagini
Lista
Le classiche statistiche di internet
Conto alla rovescia
I classici conti alla rovescia di Internet
Lista aperta
Invia il tuo articolo e vota per il miglior contributo
Elenco classificato
Voto per decidere la migliore voce dell'elenco
Meme
Caricare le proprie immagini per rendere personalizzato memi
Video
Youtube, Vimeo o Vite Incorpora
Audio
Soundcloud o Mixcloud Incorpora
Immagine
Foto o GIF
Gif
Il formato GIF