Lazio agli ottavi! 2-2 col Club Brugge


829
829 points
Lazio agli ottavi! 2-2 col Club Brugge

La Lazio pareggia 2-2 all’Olimpico con il Club Brugge e si guadagna l’accesso agli ottavi di Champions League da seconda del girone, visto il 2-1 del Borussia Dortmund contro lo Zenit: per i biancocelesti a segno Correa ed Immobile, per gli ospiti Vormer e Vanaken. Decisiva l’espulsione di Sobol nel finale di primo tempo, nel recupero traversa di De Ketelaere

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-2): Reina; Ramos, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Alberto, Marusic; Immobile, Correa. All. Inzaghi.

Club Brugge (4-3-1-2): Mignolet; Mata, Kossounou, Ricca, Sobol; Vormer, Vanaken, Balanta; De Ketelaere; Diatta, Lang. All. Clement.

CRONACA:

All’Olimpico la Lazio ha giocato un’ottimo primo tempo, di fatto cercando di archiviare il successo o comunque mettendolo in cassaforte grazie alla decisione nel trovare la rete e al rosso rifilato a Sobol. Vantaggio della Lazio al 12′ con il recuperato Correa, abile a spingere in rete il pallone deviato da Mignolet sulla conclusione di Luis Alberto. Il Bruges però non si perde d’animo e con decisione trova subito il pareggio, con il medesimo copione del primo goal laziale: Lang calcia, Reina respinge e Vormer si scaglia sulla sfera per l’1-1. La difesa del Bruges soffre maggiormente le accelerazioni degli avversari rispetto ai colleghi dall’altra parte, con gravi ripercussioni: in una di queste Mata deve abbattere Immobile in area di rigore, permettendo al bomber biancoceleste di andare dagli undici metri e riportare avanti i suoi. Malissimo anche Sobol, che dopo essere stato ammonito per fallo su Lazzari a inizio gara, viene graziato da Cakir per un secondo fallo ed espulso per doppio cartellino all’ennesimo duro intervento sull’esterno della Lazio. Al quale Clement cerca di rimediare inserendo Deli per Lang.

In superiorità numerica e in vantaggio, la Lazio prova semplicemente ad amministrare per tutta la ripresa, in attesa di trovare il goal per chiudere la gara ed archiviare la qualificazione attendendo risposte da San Pietroburgo e dalla gara del Dortmund. Il pari dei tedeschi in casa dello Zenit non smuove la Lazio, che dopo le sostituzioni di Lucas Leiva, Luis Alberto e Immobile subisce il pari del Bruges: grande azione sulla destra, Vormer è perfetto bel crossare a giro per Vanaken, che di testa supera i difensori di Inzaghi spedendo alle spalle di Reina. Il Bruges ha così acquistato ancor più coraggio nonostante l’inferiorità numerica, sfiorando l’impresa a fine gara: da due passi De Ketelaere stampa la propria conclusione sulla traversa. Mani tra i capelli dei tifosi belgi, sospiro di sollievo per quelli biancocelesti agli ottavi di Champions dopo vent’anni.



Segui ilblogdellosportivo.it


Qual è la tua reazione?

Odio Odio
0
Odio
Confuso Confuso
0
Confuso
Fallito Fallito
0
Fallito
Divertente Divertente
0
Divertente
Emozionato Emozionato
0
Emozionato
Amore Amore
0
Amore
Simpatico Simpatico
0
Simpatico
Oh mio Dio Oh mio Dio
0
Oh mio Dio
Figo Figo
0
Figo

0 Commenti

Entra con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Quiz sulla personalità
Serie di domande che intendono svelare qualcosa sulla personalità
Trivia quiz
Serie di domande con risposte giuste e sbagliate che intendono verificare la conoscenza
Sondaggio
Sondaggio per prendere decisioni o determinare opinioni
Post
Testo formattato con incorporamenti e immagini
Lista
Le classiche statistiche di internet
Conto alla rovescia
I classici conti alla rovescia di Internet
Lista aperta
Invia il tuo articolo e vota per il miglior contributo
Elenco classificato
Voto per decidere la migliore voce dell'elenco
Meme
Caricare le proprie immagini per rendere personalizzato memi
Video
Youtube, Vimeo o Vite Incorpora
Audio
Soundcloud o Mixcloud Incorpora
Immagine
Foto o GIF
Gif
Il formato GIF