il primo test dell’astronave per Marte si rivela un flop


847
847 points
Elon Musk: il primo test dell’astronave per Marte si rivela un flop

Elon Musk sperimenta un primo lancio verso Marte, con esiti poco rassicuranti

  • Il visionario imprenditore sembra fare sul serio
  • Solo pochi giorni fa aveva annunciato di aver venduto tutto per dedicarsi ad una città su Marte
  • Un paio di giorni fa ha dato il via al primo lancio dell’astronave che dovrebbe portarci sul pianeta rosso
  • La navicella, però, è esplosa durante l’atterraggio
  • Nonostante l’esito agghiacciante, Musk si ritiene decisamente soddisfatto

 

Dopo collegamenti neurali, alcol firmato Tesla e gadget vari ed eventuali, Elon Musk punta direttamente al Pianeta Rosso. Vi avevamo già parlato della volontà – poi tradotta in fatto concreto – di vendere tutte le proprietà al fine di puntare tutto il proprio patrimonio su una città da costruire nientemeno che su Marte. Il visionario amministratore delegato di Space X e Tesla pare abbia tentato un primo lancio di un’astronave pensata proprio per tale scopo.

Peccato che la navicella in questione sia esplosa durante le prime fasi dell’atterraggio. Un volo piuttosto di successo, secondo Elon Musk, ma dall’atterraggio decisamente fallimentare. La navicella che dovrebbe trasportare passeggeri su Marte si è disintegrata nel tentativo di un atterraggio in verticale, stimato da principio avente solo il 30% di possibilità di successo. Insomma, c’era da aspettarselo.

La corsa allo Spazio si fa sempre più interessante

La navicella è decollata lo scorso 9 dicembre alle 23.45 (ora italiana) dal centro di ricerca di Boca Chica, in Texas. Secondo quanto riportato da testate nazionali, il razzo avrebbe volato per circa sei minuti, raggiungendo 12 chilometri e mezzo d’altitudine. Il prototipo, a grandezza naturale e realizzato in acciaio inossidabile, è progettato per essere il veicolo in grado di trasportare passeggeri sul pianeta rosso da qui a sei anni.

Leggi anche: Elon Musk: “vendo tutto per investire in una città su Marte”

Ma sei anni sono dietro l’angolo, e queste non sembrano proprio le premesse che ci aspetteremmo… Eppure Elon Musk non si è mostrato affatto deluso da questo primo “lancio in orbita”, twittando nientemeno che “Marte, arriviamo!” poco dopo l’avvenuta esplosione. Insomma, il flop non spegne l’entusiasmo di Musk, che afferma di aver ottenuto tutte le informazioni delle quali necessitava per ulteriori prove.



Segui qui Commenti Memorabili


Qual è la tua reazione?

Odio Odio
0
Odio
Confuso Confuso
0
Confuso
Fallito Fallito
0
Fallito
Divertente Divertente
0
Divertente
Emozionato Emozionato
0
Emozionato
Amore Amore
0
Amore
Simpatico Simpatico
0
Simpatico
Oh mio Dio Oh mio Dio
0
Oh mio Dio
Figo Figo
0
Figo

0 Commenti

Entra con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Quiz sulla personalità
Serie di domande che intendono svelare qualcosa sulla personalità
Trivia quiz
Serie di domande con risposte giuste e sbagliate che intendono verificare la conoscenza
Sondaggio
Sondaggio per prendere decisioni o determinare opinioni
Post
Testo formattato con incorporamenti e immagini
Lista
Le classiche statistiche di internet
Conto alla rovescia
I classici conti alla rovescia di Internet
Lista aperta
Invia il tuo articolo e vota per il miglior contributo
Elenco classificato
Voto per decidere la migliore voce dell'elenco
Meme
Caricare le proprie immagini per rendere personalizzato memi
Video
Youtube, Vimeo o Vite Incorpora
Audio
Soundcloud o Mixcloud Incorpora
Immagine
Foto o GIF
Gif
Il formato GIF