IL DECLINO DI CANALE 5 E QUEL VIZIO DI “CONTESTUALIZZARE” | BubinoBlog


861
861 points
IL DECLINO DI CANALE 5 E QUEL VIZIO DI "CONTESTUALIZZARE" | BubinoBlog

Ieri sera è andata in onda in prime time su Canale 5 una puntata di DayDreamer, la serie tv turca stile soap opera che tanto bene ha fatto in day time la scorsa estate sulla stessa rete tanto da diventare un mini fenomeno soprattutto sui social.

La serie che ha lanciato definitivamente a livello di popolarità l’attore turco Can Yaman è l’ennesimo prodotto nato in day time che il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri riposiziona in prime time con la speranza di avere successo. Per l’ennesima volta Scheri è stato smentito, in quanto DayDreamer non solo si è fermato ad un pessimo 11% pari a quasi 2,5 milioni di spettatori, ma è andato anche sotto obiettivo riguardo le stime con cui Mediaset ha venduto ai pubblicitari la serie sul target commerciale, stime che davano DD a circa 1,9 milioni di spettatori a fronte degli 1,6 milioni raggiunti. Questo significa che Mediaset ci ha rimesso anche sul piano economico, cosa non di poco conto per una rete commerciale.

Tralasciando il confronto impietoso contro i primi due episodi di Che Dio ci Aiuti 5 su Rai1 che ha stravinto la serata con oltre 6 milioni di media e percentuali incredibili – per una fiction – anche su target commerciali e giovani, onestamente non c’era storia. Il problema è un altro ed è ben più grave, il problema di una rete alla deriva che non riesce più a raggiungere tranne che in sporadici casi ascolti decenti e degni di una rete ammiraglia e della sua storia, e a soddisfare le richieste degli inserzionisti.

Quando si sciorinano le difficoltà dei conti di Mediaset diventa palese come il nocciolo del problema sta proprio nella debolezza e nel declino della sua rete di riferimento, e non potrebbe essere il contrario. Esclusa Maria De Filippi e qualche rara eccezione che tira su la baracca, Canale 5 oggi è il fantasma della grande rete commerciale per tutte le famiglie che fu un tempo. Si propongono in prime time prodotti da day time accontentandosi di 10/11% facendoli passare per chissà quale successo, si fa fatica spesso ad arrivare alla doppia cifra, si è deciso di cancellare la seconda serata facendo partire i reality sempre più tardi per farli chiudere a tarda notte e sopperire ad una costante emorragia di ascolti. La fiction è ormai un cadavere che galleggia sul letto di un fiume prosciugato, e in ultimo le scellerate scelte aziendali hanno allontanato definitivamente la stragrande maggioranza del pubblico che si collega su Canale 5 solo per Maria De Filippi e poco altro, così che anche prodotti come ad esempio diverse fiction di valore pagano questa situazione passando inosservate.

Leggo in giro dichiarazioni di alcuni addetti ai lavori e pseudo fan – chi è veramente fan di Canale 5 e ne ricorda il glorioso passato non può che criticare questa situazione – che gli ascolti vanno contestualizzati, che nel caso di DayDreamer per esempio loro si aspettavano esattamente questo dato e quindi Mediaset sarebbe apposto, ma cosa si deve contestualizzare? Dobbiamo contestualizzare il fatto che una dirigenza esulti per un 10% in prime time di una sua produzione come Live, o appunto una serie turca, perchè costando poco devono far poco? Qui stiamo parlando della maggiore rete privata italiana, e una cosa del genere è fuori da ogni logica e non trova eguali nel resto d’Europa.

Una delle scuse più comuni è la perenne crisi pubblicitaria aggravata adesso dalla pandemia. In soldoni a Mediaset non avrebbero i fondi per produrre un palinsesto degno, poi però vai a vedere che la controllata Mediaset Spagna in un contesto simile al nostro fa decisamente meglio e Telecinco è leader in prime time da ben 2 anni e mezzo consecutivi, piena di produzioni e viva. Stesso discorso vale per le altre grandi reti private europee, da TF1 in Francia, a RTL in Germania fino a ITV in Inghilterra e sto citando solo le maggiori reti dei grandi Paesi, ognuna di esse nonostante la crisi è in salute e riesce a garantire un palinsesto degno. Quindi com’è possibile che solo Canale 5 e Mediaset che pur operano in un contesto loro favorevole di quasi monopolio commerciale sulla generalista rispetto alle omonime straniere, abbiano tali difficoltà? Forse è il caso di cominciare a pensare che le scelte aziendali ottuse e cieche operate nell’ultimo decennio hanno fatto scappare prima il pubblico e poi di conseguenza gli investitori che di certo non investono per i ripetuti 10% nella fascia di maggior pregio in tv? Forse è il momento di smetterla di accaparrare scuse e i responsabili di tale scempio facciano le valige e lascino il posto a gente davvero capace?

Canale 5 non merita questo trattamento, non merita questo scempio. È stata per 30 anni la rete di tutta la famiglia che ha “cresciuto” milioni di donne e uomini, non a suon di reality trash, serie tv da rete locale e talk discutibili, ma di show apprezzati e invidiati in cui l’intera famiglia dal più piccolo al più adulto si radunava davanti alla tv per passare 2 ore in serenità e divertimento. Canale 5 merita rispetto e merita maestranze adeguate a gestirla, e soprattutto non merita i finti fan che esultano per questi disastri in prime time spacciandoli per successi o ascolti decenti.

Segui bubinoblog.altervista.org/feed


Qual è la tua reazione?

Odio Odio
0
Odio
Confuso Confuso
0
Confuso
Fallito Fallito
0
Fallito
Divertente Divertente
0
Divertente
Emozionato Emozionato
0
Emozionato
Amore Amore
0
Amore
Simpatico Simpatico
0
Simpatico
Oh mio Dio Oh mio Dio
0
Oh mio Dio
Figo Figo
0
Figo

0 Commenti

Entra con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Quiz sulla personalità
Serie di domande che intendono svelare qualcosa sulla personalità
Trivia quiz
Serie di domande con risposte giuste e sbagliate che intendono verificare la conoscenza
Sondaggio
Sondaggio per prendere decisioni o determinare opinioni
Post
Testo formattato con incorporamenti e immagini
Lista
Le classiche statistiche di internet
Conto alla rovescia
I classici conti alla rovescia di Internet
Lista aperta
Invia il tuo articolo e vota per il miglior contributo
Elenco classificato
Voto per decidere la migliore voce dell'elenco
Meme
Caricare le proprie immagini per rendere personalizzato memi
Video
Youtube, Vimeo o Vite Incorpora
Audio
Soundcloud o Mixcloud Incorpora
Immagine
Foto o GIF
Gif
Il formato GIF