cittadini evacuati per 10 anni


821
821 points
Devono bonificare area dalle bombe: cittadini evacuati per 10 anni

I cittadini di Mitholz saranno evacuati per ben 10 anni dalle loro case

  • Nel 1947 a Mitholz, cittadina svizzera, ci fu un terribile incidente
  • Un deposito di munizioni della Seconda Guerra Mondiale saltò in aria
  • Uccise nove persone e causò ingenti danni
  • La ricostruzione della città avvenne in breve tempo, ma non la bonifica del deposito
  • Le autorità temono nuove esplosioni 
  • Per questo i cittadini verranno evacuati per 10 anni
  • Non tutti hanno preso bene la notizia

 

19 dicembre del 1947. È passata da poco la mezzanotte, quando il paesino di Mitholz subisce una terribile esplosione. Un pioggia di detriti cade sul paese, molti edifici subiscono gravi danni: nove persone perdono la vita. La causa di tutto questo fu l’esplosione di un deposito di munizioni risalenti alla Seconda Guerra Mondiale. La bonifica del luogo non è mai avvenuta.

Ad oltre 70 anni di distanza, un report governativo ha dimostrato come l’area sia ancora mortalmente pericolosa. Per questo le autorità hanno deciso che bisognerà infine procedere con dei lavori di bonifica dell’ex deposito. La conseguenza di questo sui cittadini di Mitholz sarà però devastante. Infatti, tutti i cittadini dovranno essere evacuati e non potranno tornare nelle loro case presumibilmente per circa 10 anni.

Cittadini evacuati e costi esorbitanti

La decisione, sicuramente, non è stata presa a cuor leggero. Il documento che dimostra la pericolosità dell’ex deposito di Mitholz risale al 2018, e da allora si sono susseguite molte consultazioni per decidere il modo migliore di procedere. Sotto la roccia sono rimaste sepolte circa 3500 tonnellate di munizioni, che devono essere riportate alla luce e all’evenienza fatte brillare.

Leggi anche: Allarme bomba all’aeroporto di Berlino: era un giocattolo per adulti

Le operazioni saranno per questo motivo molto lunghe, e anche costose: si parla di 900 milioni di franchi svizzeri, vale a dire oltre 800 milioni di euro. Soprattutto, gli abitanti di Mitholz non amano l’idea di dover lasciare i propri tetti e le proprie radici senza sapere quando potranno tornare alle loro abitazioni. Il tutto, comunque, non avverrà prima del 2031.



Segui qui Commenti Memorabili


Qual è la tua reazione?

Odio Odio
0
Odio
Confuso Confuso
0
Confuso
Fallito Fallito
0
Fallito
Divertente Divertente
0
Divertente
Emozionato Emozionato
0
Emozionato
Amore Amore
0
Amore
Simpatico Simpatico
0
Simpatico
Oh mio Dio Oh mio Dio
0
Oh mio Dio
Figo Figo
0
Figo

0 Commenti

Entra con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Quiz sulla personalità
Serie di domande che intendono svelare qualcosa sulla personalità
Trivia quiz
Serie di domande con risposte giuste e sbagliate che intendono verificare la conoscenza
Sondaggio
Sondaggio per prendere decisioni o determinare opinioni
Post
Testo formattato con incorporamenti e immagini
Lista
Le classiche statistiche di internet
Conto alla rovescia
I classici conti alla rovescia di Internet
Lista aperta
Invia il tuo articolo e vota per il miglior contributo
Elenco classificato
Voto per decidere la migliore voce dell'elenco
Meme
Caricare le proprie immagini per rendere personalizzato memi
Video
Youtube, Vimeo o Vite Incorpora
Audio
Soundcloud o Mixcloud Incorpora
Immagine
Foto o GIF
Gif
Il formato GIF